Maria Marilena De Stefano

Gradisca-Maria Marilena De Stefano

Gradisca-Maria Marilena De Stefano

Torniamo nel bel paese per  incontrare Maria Marilena De Stefano.

Chi è Maria Marilena!

Fotografa solitaria non praticante, sono nata nel 1974 su un’isola in provincia di Messina. Dopo gli studi artistici in Belle Arti e le varie specializzazioni, attualmente sono una Docente di Tecniche dell’Incisione presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, sebbene l’attività didattica di Docente iniziava dall’anno 2001 al 2006. Ho partecipato, curato diverse esposizioni e sono presente su cataloghi e pubblicazioni come meglio prodotti ed elencati nel curriculum. Moltissime le Mostre Personali organizzate.

Cosa significa per te l’humour graphic?

<Sicuramente lo stupore della sorpresa>

Qual è statao il più grande insegnamento da quando fai parte di questo mondo?

<…che senza dolore non c’è conoscenza>

Cosa pensi di questa manifestazione che per  una volta vuole sottolineare il binomio vincente donne e humour graphic?

<Penso che possa evidenziare secondo quanto riportato in due articoli sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, come  il cervello delle donne reagisca più intensamente allo humor soprattutto a livello dei circuiti dell’appagamento e del piacere, ma anche nei centri dell’elaborazione del linguaggio verbale e creativo>.

In che cosa le donne sono meglio degli uomini?

<Francamente non credo che esista migliore o peggiore, generalizzando quasi sempre si sbaglia>. 

Photographer solitary, not professional, I was born in 1974 on an island in the province of Messina. After studying art at the Fine Arts Academy and other specializations, currently I’m a Lecturer of Engraving Techniques at the Accademia Albertina di Belle Arti of Turin, although I’ve also been teaching among the years 2001-2006. I participated and looked after several exhibitions and I’m present in many publications. A lot of solo exhibitions organized.

What does graphic humor mean for you?

<Surely the wonder of surprise>.

What was the biggest lesson you learned since you’ve been part of this world?

<Without pain … that there is no knowledge>.

What do you think of this event that for once wants to emphasize a “winning combination” that is Women and Humour?

<I think it can highlight as reported in two articles of the National Academy of Sciences’ journal Proceedings, as women’s brains react more intensely to the humor especially at the level of the circuits of satisfaction and pleasure, but also in the development of centers verbal language and creative>.

What women do better than men?

<Frankly I do not think that there is better or worse, generalizing goes almost always wrong>.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Women and Humour

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...